2014 – Frassinoro La Cotta Circuito del Parco del Frignano

2014-Frassinoro(CorriamoTutti) (13)Frassinoro-percorsoTempo di vacanze e riposo, ma non per le corse che proseguono su tutti i fronti, tra serali, trail e classiche corse in montagna. L’occasione quest’anno è per una delle 8 tappe del Circuito del Parco del Frignano nell’Appennino modenese, valido come 5° Campionato provinciale UISP di corsa in montagna. Così domenica 20 luglio si corre a Frassinoro la corsa di 9,6 km,  su percorso misto asfalto poco -sterrato tanto -bosco compreso, denominata “La Cotta”. Il paese è in festa, in occasione della settimana Matildica, ci sono bancarelle tipiche e di antichi mestieri, nella piazza e nelle vie laterali – vedi foto. Sbrigate le procedure di iscrizione, mi scaldo lungo la via principale, ci sono molti atleti, oggi penso sarà dura. Alle 9,30 dopo gli ultimi avvisi dello speaker si parte allo sparo del giudice presente. DSCF1936Atraversato la piazza poi svoltiamo a sinistra lungo la strada tutta in  salita per circa un km, dopo di che svoltiamo verso un sentiero che porta nella zona boschiva del sentiero denominato “la Cotta”. Il percorso prosegue in continua salita, su sterrati, mulattiere e zone boschive, in alcuni punti il dislivello è notevole e correre è quasi impossibile, almeno per me. Cerco di tenere un passo regolare anche se con difficoltà, i muscoli delle gambe si irrigidiscono, il fiato si fa grosso e i battiti aumentano fino a sentire il cuore in gola. Mi sembra di essere un principiante alle prime corse, comunque la media è superiore ai 6’/km fino a 5,5 km dove si svetta nel punto più alto ed è posizionato il ristoro e il traguardo volante della montagna. Comincia la discesa tra i sentieri posti nel bosco molto fitto, ci sono molte radici e sassi ed è molto pericoloso correre a ritmi veloci, rischio un paio di volte di cadere. IMG_4433Correre in discesa scioglie le gambe e invoglia ad andare veloci, anche i brevi tratti in salita li prendo di slancio. Il ritmo è salito recupero posizioni anche se gli altri si affannanno per non farsi superare. All’8° km usciamo dal bosco e attraversiamo un pratone in leggera discesa, adesso su terreno regolare mi lascio andare e aumento progressivamente la velocità. Entriamo in paese e dopo una dura salita attraversiamo la piazza e il vicolo che porterà al Castello posto su una collinetta dove è posizionato l’arrivo. Frassinoro-altimetria-passo

Ristoro abbondantissimo con anguria, melone tante torte e bevande varie,  l’organizzazione e’ stata ottima, gara molto dura ma sicuramente da rifare. I primi sono andati fortissimo di pochi secondo sopra i 40 minuti. Qualche immagine della manifestazione e collaterali nel link sotto.

 

Pubblicato in corse montagna, Frassinoro, Parco del Frignano | Contrassegnato , , , | 1 commento

2014 – Magnago 4a e ultima Tappa Circuito Estate Correndo

4Siamo arrivati alla 4a e ultima tappa del Circuito Estate Correndo, Magnago l’azzeccata location e l’ottima organizzazione e col suo Jackpot attira sempre tanti atleti. Le strade intorno al centro sportivo si reimpiono di macchine, è stato ricavato anche un grosso parcheggio in un campo vicino, tanti atleti si preparano per la gara. La giornata non è caldissima ma molto umida, oggi si suderà parecchio, un buon riscaldamento come di consueto, le gambe sono un po’ pesanti e la voglia di correre non è troppa, però bisogna chiudere degnamente anche questa tappa. La partenza avverrà dalla bella pista in tartan, siamo in tanti, prima partiranno i competitivi, i big schierati in prima fila si contenderanno il jackpot in palio, mancano gli stranieri degli scorsi anni a competere con gli atleti locali. Le classifiche del Circuito oramai sono delineate con validità sulle migliori tre prove sulle quattro in programma, salvo ultime sorprese della giornata. Il percorso non è dei migliori del giro, sono previsti due sottopassi e un tratto sterrato non troppo bello che comporterà rallentamenti di ritmo. 22Ma passiamo alla gara, partenza decisa a buon ritmo con 1° km a 3.50, con il primo sottopasso discesa veloce e salita a ritmo deciso, 2° km a 4.00 entriamo nelle vie del paese con qualche curva, il ritmo elevato e il caldo si fanno sentire, mi prende e supera Marco che sta facendo un’ottimo circuito, tra il 3° e 4° km il mio ritmo scende perdo posizioni mi raggiungono Stefano e Ilario che guadagnano qualche metro. Nella discesa del sottopasso mi lascio andare senza forzare, in salita le gambe si irrigidiscono accorcio il passo. Sul piano riprendo il ritmo, passiamo per il tratto sterrato molto sassoso e poi il tratto finale in crescendo. Finisco un po’ in affanno, il tempo finale nonostante tutto buono in 23’25” con una media di 4.06/km, il 5° posto SM55 di tappa e 4° nella classifica finale del Circuito in base alle tre prove migliori invece che su tutte le quattro prove. Il livello del Circuito si è sicuramente alzato qualitivamente sia in termini di partecipazione, le quattro tappe, orfana quest’anno della tappa ossonese, ha sicuramente riscosso tanti apprezzamenti.

Pubblicato in Corse serali, Corse su strada, E...state Correndo, Foto, Magnago, Quelli della Via Baracca | Contrassegnato , , | Lascia un commento

2014 – S.Giorgio su Legnano 3a Tappa E…state correndo

14590742833_c68633d67f_oSiamo alla terza Tappa del Circuito, oramai le classifiche di categorie si stanno delineando, ma fino all’ultima gara sara’ comunque battaglia. I “baracchini” anche in questa edizione  stanno ben figurando, migliorando posizioni ogni gara. Ma veniamo alla gara di oggi, ci sono tutti i 2014.SGiorgioPercorsopresupposti per una gara veloce, percorso  completamente piatto anche se con parecchie curve, partenza e arrivo in pista, tanti concorrenti agguerriti. Fa piu’ caldo rispetto alle prime due tappe e l’ambiente si scalda presto, l’organizzazione della S.Giorgese ha predisposto una location perfetta con gazebo, punti iscrizione, ritiro borse, spogliatoi e ristoro. Dopo un bel riscaldamento sul vialore esterno alla struttura sportiva con gli altri del gruppo, ci portiamo al cancello per accedere al punto di partenza in pista. Siamo quasi 300, ci attardiamo qualche minuto per far coordinare l’organizzazione sul percorso, poi lo sparo e via…. trecento metri in pista e poi sul  vialone. Ancora una partenza veloce 1* Km 3.50, 2* Km 4.03 per poi calare di qualche secondo negli altri km, 14573809285_7ac9695875_ocerco di stare in gruppo per farmi tirare, ma non e’ facile a causa delle curve secche lungo le vie del paese. Dopo il 4 km provo ad aumentare, nel lungo vialone si corre regolare e stacco il gruppetto che stava con me, qulcuno sento che certa di restare in scia, entriamo nel tratto sterrato del pratone “Campaccio”, mancano 500 metri, ancora un tratto di asfalto, per poi rientrare in pista per i 300 finali. Termino col tempo di 23.09 per i 5,7 Km 5* di Cat. e ancora 3* di Cat. del Circuito. 2014-SanGiorgio3atappaSituazione “Baracchini” dopo la 3^ Tappa2014-classdopo3atappa

Pubblicato in Corse su strada, E...state Correndo, Percorsi gara, Quelli della Via Baracca, San Giorgio su Legnano | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

2014 – E…state correndo prime due tappe Castano Primo e Rescaldina

2014.CastanoNotteIl Circuto E…state correndo 2014 e’ partito alla grande. Nella fresca serata di mercoledì che preannunciava un temporale proveniente da est, nella piazza di Castano Primo e’ come al solito allestito il ritrovo con il gonfiabile della partenza. I bambini come hanno fatto da preludio all’avveninmento poi alle 20,30 lo start della competitiva. 2014-Castano2Dopo un buon riscaldamento con il Giamma,  come al semre velocissima alla partenza si viene trascinati nel vortice della gara, primo km 3.50, troppo forte… rallento un po’, parecchi concorrenti tra cui Marco e Stefano mi superano, vanno tutti fortissimo. Cerco un treno consono alla mia velocita, ma e difficile mantenere un ritmo costante, le continue curve secche fanno decellerarare per poi subito dopo dover aumentare l’andatura. Secondo e terzo km intorno i 4 min/km, dopo il passaggio dalla piazza e un bella salita corriamo lungo il Villoresi, sotto i ponticelli con restringimenti e altezza obbligano a rallentare, perdo una decina di secondi. Siamo all’ultimo km si sente aria di traquardo, aumento l’andatura nel tratto finale, giro di boa vicino alla chiesa e poi rettilineo fino al gonfiabile, tutti tirano al massimo. 2014-CastanoOttimo tempo con media di 4.02 min/km per i 5,05 Km del percorso, 4° di cat. e 3° di cat. del Circuito2014-classCastano

 

 

 

2014.RescaldinaA Rescaldina dopo una settimana si corre la 2a Tappa, percorso leggermente piu lungo 6,2 km con due cavalcavia da superare. Parto piu tranquillo, la prima salita e’ dopo un km e non voglio imballare le gambe,mentre in discesa assetto la velocita, i vialoni nel parco sembrano interminabili, stranamente non faccio fatica ma non voglio strafare, tengo comunque un buon ritmo, vedremo nel finale. Al quarto km comincio ad aumentare il ritmo, recupero quache posizione, da lontano vedo il cavalcavia e mi spaventa un po’, tengo bene fino all’inizio della salita, poi rallento, due o tre sfilano via e perdo qualche metro, nella discesa mi lascio andare, manca poco. 2014-SprintRescaldinaEntriamo in pista per i 300 metri finali e si da tutto. Media 4.08 per i 6,16 km, 5° di cat. e ancora 3° di cat. del Circuito. (sotto lo sprint finale di Rescaldina – Foto A. Barbieri Podisti.net) Ottimi risultati degli altri partecipanti del gruppo (vedi tabella risultati e posizione di categotia) 2014-classRescaldinaEstate Correndo dopo 2a Tappa

Tiriamo le somme degli atleti del gruppo dopo due tappe: Giamma in questa edizione velocissimo sempre tra i primi e’ assestato in un ottima 3a posizione SM40, seguito  da Marco  anche lui ampiamente sotto i 4′ di media, Stefano  a pochi secondi, poi a seguire da Ilario e Giancarlo (3* SM55) e Airoldi Mauro, e per finire il vederano che si fa distinguere Carlo (6* SM60). Complimenti a tutti e in bocca al lupo per le ultime due tappe.

Pubblicato in Castano, Corse serali, Corse su strada, E...state Correndo, Foto, Quelli della Via Baracca, Rescaldina | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

2014 – Cuggiono 2a edizione Con lo sport nel cuore

2014-Cuggiono(Corriamotutti) (2)Oggi una piccola delegazione in trasferta a Cuggiono per la 2a edizione della marcia con lo sport nel cuore. Mi avevano parlato bene di questa manifestazione, sopratutto per il percorso che si snoda nella prima parte nel Parco della Villa Annoni Villa annoniper poi uscire verso le campagne intorno al Naviglio Grande con un bel passaggio a fianco della Villa Clerici. I partecipanti non sono molti e quasi in contemporanea è stata organizzata una biciclettata, iniziativa non troppo azzeccata, in quanto creerà sul percorso una commissione di attività. Partenza non velocissima, ma oggi non serve, dopo qualche centinaio di metri si entra nel bel parco della Villa Annoni, dove si gusta la quiete dei sentieri e scorci verso la villa e i tratti boschivi. Usciti dal parco ci dirigiamo a buon passo verso le campagne lungo il Naviglio con qualche tratto in discesa e in salita.

clerici1

Bellissimo il salitone in acciottolato che porta a costeggiare la Villa Clerici e il piccolo borgo adiacente.

 

Si scambia qualche parola con i ciclisti affannati per la salita. Siamo ai km finali, accellero l’andatura recupero qualche posizione, lungo il Naviglio raggiungo gli altri del gruppo. Si intravede il campanile della chiesa siamo quasi arrivati, entriamo nel campo sportivo per l’ultimo tratto. 10,2 km in ‘ oggi un buon medio

QUALCHE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE

 

Pubblicato in 10Km, Corse podistiche, Cuggiono, Foto, Naviglio Grande, Quelli della Via Baracca | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

1977/10/15-16 Milano Arena Civica Staffetta 24x1ora Patrick: quando si correva insieme ai campioni

1977-milano-24x1oraNella notte che precede gli eventi importanti sono sempre agitato, mi sveglio due o tre volte preoccupato per l’ora. La sveglia è puntata alle 4,30, quando squilla ha un suono fioco, come avesse sonno anche lei per l’ora anomala. Fuori è ancora buio e una nebbia fitta incupisce ancora di più il panorama. La staffetta in programma si corre nel tempio dell’atletica milanese, l’Arena Civica.  La “staffetta 24×1 ora Patrick” è partita ieri alle 12,00 e ci sono 24 squadre, che stanno anellando giri su giri. Solo calpestare la bella pista in tartan era un’onore, e per 24 ore sfilerà il meglio dell’atletica italiana di quegli anni. Nelle tre squadre più forti ci sono i migliori atleti italiani per non dire mondiali che hanno fatto storia nell’atletica come Accaputo, Jacona, Accaputo, Fava, Magnani, Marchei, Ortis, Erba, Barbato, Angeletti e tanti altri.

Quando arrivo in pista manca qualche minuto al cambio della 19a ora, e guardando tutti questi atleti così impegnati mi sento a mio agio, anche se sento tanta emozione. Intorno a questa staffetta si è creato un’alone di umanità profonda, tutti sono incitati, come dare una mano a chi sta correndo in quel momento, c’è rivalità ma anche tanta amicizia e passione per questo sport. Vado a cambiarmi negli spogliatoi, trovo qualcuno che ha finito la sua fatica e altri che si stanno preparando. La mia preparazione è sempre meticolosa, tante volte si ripete e si è ripetuto questo rito tutto deve essere a puntino. Pantaloncini, maglietta, canotta, calze, scarpe ben allacciate e cronometro al polso (allora non si parlava ancora di gps). Esco dagli spogliatoi la nebbia è ancora fitta, mancano 45′ al cambio, comincio a scaldarmi la temperatura è intorno ai 10° ma la cosa peggiore è l’umidità che sfiora il 99%. Mi scaldo ad un’andatura lenta per una ventina di minuti, qualche esercizio di scioglimento e poi ancora qualche minuto di corsa veloce , e per finire qualche allungo. Sono pronto, manca qualche minuto, mi avvicino al punto di cambio dove si è formata un pò di calca e tutti aspettano il proprio compagno di squadra. All’ultima curva vedo il Volpi della mia squadra la S.A.O. Cornaredo, si dà un bel da fare negli ultimi metri, mi preparo… poi una pacca sulla spalla e via. Ad una ventina di metri c’è un concorrente che ha una buona andatura, giro dopo giro guadagno terreno e poi lo aggancio, corriamo insieme. I passaggi sono regolari intorno 1.26-1.27, cerco di mantenere questa andatura. Intanto a bordopista tutti incitano, ad ogni giro è come una scarica di adrenalina. Marchei-Oerlikon, Rodano-Patrick e Ferrari-Stramilano sono la testa della corsa (percorreranno rispettivamente Km 18,800, 18,000 e 17,600), ogni tanto me li vedo sfrecciare di fianco. Alla mezz’ora spingo ancora bene, anche se la fatica comincia a farsi sentire, il tartan della pista è molto reattivo e i tendini ne risentono. (Passaggio ai 10 Km in 36’58”) A dieci minuti dalla fine sento che le forze si stanno esaurendo, ho calato un pò l’andatura ma cerco di tenere duro. 20aOraGli ultimi giri cerco tiro fuori le poche risorse rimaste per fare un progressione finale, è incredibile come sentendo il traguardo vicino si trovi ancora la forza di reagire per lo sprint finale, come voler afferrare il traguardo oltre al quale trovare una liberazione. La mia liberazione è stata la pacca che ho dato a Franco T. che parte deciso per la sua galoppata di un’ora. (Nella mia ora ho percorso 41 giri – Km 16,400).Abbiamo consolidato la nostra posizione al 4° posto con 312 Km percorsi dopo la 20a ora, dietro solo ai top runner con Km 368, 361 e 347.  Mi scarico corricchiando, nonostante tutto stò bene, la stanchezza si sente ma è normale.

Nella frazione successiva corre Jacona delle Fiamme Gialle, che vuole attaccare il record italiano dei 30 Km, e centra l’obiettivo migliorando il primato di 13″. La staffetta è oramai agli sgoccioli nelle ultime ore si sono dati il cambio i più forti, tra cui

Franco Fava (3)

Franco Fava (3)

Franco Fava che vuole attaccare il record del mondo dei 25 Km (1.14’18”), ma al 13° km Fava è costretto a fermarsi, il suo “cuore matto” (tachicardia), lo costringe ad una sosta di 20″ preziosi. Fino a quel momento stata andando benissimo, sotto la tabella del record di 35″, riprende a correre tra gli applausi di tutti. Transita all’ora avendo percorso 20,070 Km e prosegue deciso verso i 25 km da solo, sembra che il primato sia alla sua portata, ma poco dopo il 23° km, Fava si ferma, sembra barcollare ed esce dalla pista. Gli atleti più vicini accorrono intorno al campione , ma non è niente di grave, è solo stanco per lo sforzo prolungato. Il pubblico commosso gli applaude in modo caloroso, l’attacco al mondiale è solo rimandato.

I risultati finali sono straordinari, la nostra squadra (S.A.O. Cornaredo) è quarta percorsi 373,782 km, non ha fatto tremare i big, ma ha lasciato alle spalle tante squadre. Ventiquatto atleti di una piccola cittadina della provincia lombarda hanno corso con tanti campioni ma hanno ben figurato. ( Pasquali Fiorenzo Km 16.800, Betelli Remo km 17.200, Franco Michelangelo Km 17.200, Berra Angelo Km 16.800, Radaelli G. Km 15.200, Franchi Giovanni Km 16.400, Pruiti G. Km 15.200, Malgesini G. 17.600, Di Meo Michele Km 16.00, Bottazzi L. Km 16.00, Fusi G. Km 14.800, Piombo A. Km 14.800, Valesi G. Km 15.200, Pasquali Maurizio Km 15.600, Viola A. Km 12.400, Brivio F. Km 15.200, Ferrario E. Km 14.400, Grassi Egidio Km 15.200, Volpi G. C. Km 13.600, Frangiamone Giancarlo Km 16.400, Franco T. 15.600, Gussoni Km 14.800, Neri km 15. 600, Vida Km 15.782 ).

  1. Oerlikon                  km 441,477
  2. Patrick                     km 436.659
  3. Stramilano              km 417.845
  4. S.A.O. Cornaredo  km 373.782
  5. Ghisi                         km 370.062
  6. Viviam 100anni      km368.410
  7. RRCM                       km366.80
  8. RRCM vet.               km 366.112
  9. CUS Genova            km 363.768
  10. Comit                        km 359.869
  11. Unione Lombarda  km 349.225
  12. VTV Abbiategrasso km 345.967
  13. Pell e Oss                  km 344.073
  14. Marathon Seveso   km 341.204
  15. Avis                           km 339.518
  16. Kartel                       km 338.037
  17. Pol. Voghera           km 337.601
  18. Italprogetti              km 335.327
  19. Marmotte                km 334.374
  20. Cariplo                     km 327.608
  21. Cesanese                  km 326.591
  22. RRCM A                  km 323.560
  23. RRCM B                  km 312.027
  24. Norton                     km 309.249

Pubblicato in 24x1ora, Arena civica, Corse pista, Milano | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

2014 – Vittuone 12 x 1 ora: 24 squadre, 1×6 ore, 1x12ore

2014-Vittuone12x1ora-5aora(Corriamotutti) (92)CLASSIFICHE

Pubblicato in 12 ore, 6 ore, Atletica99-Vittuone, Corse pista, Corse podistiche, Foto, Quelli della Via Baracca, Staffette, Vittuone, Vittuone99 | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

2014 – Staffetta sociale 4×3000: 7 squadre si danno battaglia fino all’ultimo metro

2014-StaffettaSociale 4x300 (70) - CopiaInzia la stagione degli impegni agonistici sempre più assidui, e come non correre nella bella stagione con il sole che comincia a scaldare e anche troppo per questo periodo. Dopo il bel eco-trail della scorsa settimana corso nel Parco del Ticino nei pressi di Galliate, questo sabato si corre la nostra classica staffetta sociale 4×3000 che non annoia mai, anche se la formula rimane la stessa. Il percorso è sviluppato nell’oramai collaudato parco del Roccolo vicino ad Arluno per noi denominato “oasi” di circa 3Km (3,o50 per la precisione). Quest’anno è stato deciso di correre nel tardo pomeriggio, e dico che la decisine è stata molto azzeccata, il cielo un pò coperto non ci ha fatto soffrire troppo per il caldo. Sette le squadre che si sono date battaglia per il podio, tutti hanno dato il meglio ed è stata una bella gara, ma sopratutto un momento di ritrovo per una bella festa,  durante la corsa e dopo con un ricco ristoro. Complimenti a Tutti i partecipanti.2014-StaffettaSociale 4x300 (67)VAI ALLE FOTO DELLA CORSA

Pubblicato in Ossona, Quelli della Via Baracca, Staffetta Sociale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

2014 – Castano Primo – 2a Corriamo insieme incontro alla Primavera

2014-Castano1°-Corriamocontrolaprimavera(Corriamotutti) (5)Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento a Castano Primo, presso lo stadio comunale. La bella manfestazione organizzata dalla soc. Olimpia  e Podistica Castanese principalmente dedicata ai tanti bambini presenti dai 2-3 anni fino ai 12 per le distanze più brevi che si sono corse in pista, mentre le gare di contorno per i più grandi di 4 e 7 Km. La giornata soleggiata è molto invitante alla corsa ha attirato molti giovani atleti in erba a partecipare a questa manifestazione che corferma così il successo dello scorso anno. Il percorso completamente sterrato, molto bello per gli adulti si è svolto nei boschi e campagne circostanti, anche se la pioggia dei giorni precedenti lo ha reso in parte allagato e infangato. Non siamo in molti come al solito, il gruppetto di testa si difila subito e guadagna terreno, oggi comunque per me corsa tranquilla anche perchè le mie condizioni non sono ottimali, comincio a ingranare solo dopo il terzo km lungo il tratto che costeggia il canale Villoresi, mentre nel finale si rientra al centro sportivo con giro di pista e arrivo sotto il gonfiabile. Totali Km 6,3 Premiazioni per tutti i bambini, ai primi arrivati e ai gruppi numerosi (vedi foto link sotto)

Pubblicato in Castano, Corse podistiche, Foto | Contrassegnato , , | Lascia un commento

2014 – Sesto Calende 10 Km (3a Edizione)

2014-SestoCalende(Corriamotutti) (2) - Copia2014-SestoCalende(Corriamotutti) (26)

2014-SestoCalende(Corriamotutti) (23)

Questa manifestazione arrivata alla 3a edizione sta crescendo di anno in anno , sia in termini di partecipanti che come organizzazione (Atletica Palzola). Si è passati dal giro unico delle passate edizioni ai due giri da ripetersi con partenza, metà gara e arrivo posti nella piazza principale, e anche se più duro come percorso, non mancano dei tratti in salita e un paio di strappi, sicuramente risulta più spettacolare sia per chi corre e sia per chi assiste. La cornice del lungofiume fa il resto, l’occhio mentre si corre sfugge lungo le placide acque del Ticino e la fatica per un attimo svanisce, poi il concorrente vicino ti tallona e si ritorna concentrati alla corsa. Sulle salite, per fortuna brevi, chi rallenta, chi aumenta e poi giù a tutta in discesa per recuperare qualche posizione. I km passano veloci, siamo all’ultimo tratto sul fiume, poi si rientra verso il centro, l’ultima curva e lo sprint. Distanza di 10,200 Km, è difficile azzeccare la distanza giusta su strada, il mio tempo 43.23 (sui 10 Km 42.31). I primi sono stati velocissimi e si è vista anche qualche giovane promessa.

 

Pubblicato in 10.000 metri, Corse su strada, Sesto Calende | Contrassegnato , , | Lascia un commento