9Il proriferare di corse podistiche di questi ultimi tempi, hanno fatto incrementare anche i Cross, divenuti oramai un classico della stagione invernate. Terminato il Poker del Cross Novarese si presentano altri appuntamenti come quello che si è corso sabato 28 febbraio a Cerano per la manifestazione denominata 1° Cross Ceranese. 18Finalmente oggi non piove, giornata nuvolosa ma non fredda, arriviamo insieme a Cesare ed Enrico, nella palestra della scuola media dove è allestito il punto iscrizioni, ristoro e premiazioni. Non c’è molta gente, ci portiamo sul campo di gara un bel pratone con terreno morbido, che si rivelerà un’insidia per gli appoggi che non favoriranno la spinta della corsa a discapito del ritmo. Durante il 20riscaldamento provo dei tratti del percorso, anche se abbastanza asciutto il terreno è molto irregolare oltre che morbido, non è certo un percorso da ritmi veloci. Alla 2partenza siamo circa in 35 uomini, dovremmo percorrere 4 giri di circa 1,5 km l’uno, con continui andirivieni con curve secche e con qualche salitella.

Parto abbastanza forte ma devo desistere dopo i due rettilinei, i piedi affondano nell’erba, evito di prendermi qualche storta rallentando così il passo, il fiato diventa pesante è come correre sulle sabbie mobili. Cerco di appoggiare i piedi sui tratti più regolari ma è sempre difficile capire se sarà il punto giusto. Recupero qualche posizione poi mi assesto dietro un concorrente che ha una decina di metri, intanto Cesare ha guadagnato un centinaio di metri, mentre Enrico ha dovuto abbandonare per dolori al polpaccio. 2015-CeranoCross(GFrangiamone) (14)
Al passaggio dell’ultimo giro aumento l’andatura mi avvicimo sensibilmente al mio diretto concorrente che sentendo il fiato sul collo accellera il passo, terminiamo così a posizione invariata sotto il gonfiabile. Un bel Cross, anche se molto faticoso, buona anche l’organizzazione, premi ai primi tre assoluti uomini e donne e al primo di ogni categoria, Cesare è il primo della cat. M55 mentre io in  seconda posizione (vedi foto premiazioni e gare nel link sotto). Peccato che la partecipazione sia stata limitata a poche decine di partecapanti, molto più numerosi i ragazzi che hanno corso nelle varie categorie a partire dalle 14,00. Sicuramente un cross da ripetere.