Stamattina il freddo si è fatto sentire, alle 8,00 il termometro segnava 6°, i primi freddi sono i più pungenti, poi col tempo ci si abitua. Ci si veste con maniche lunghe e pantaloncini aderenti. Vedere Abbiategrasso la domenica, e correre per le sue vie mi fa una senzazione strana. In giro c’è ancora poca gente, qualche podista è già partito, mentre altri partono alla spicciolata. Il ritrovo davanti al Castello, non è particolarmente affollato, sono rimasti quelli che parteciperanno alla gara competitiva. Scatto qualche foto agli atleti con lo sfondo del castello, poi a cambiarmi per il riscaldamento, incontro Roberto, Mauro e altri amici, ci si conosce un pò tutti. Il percorso (13 Km) è cambiato si andrà verso Castelletto, per poi costeggiare il Naviglio, deviazione nel centro di Albairate, per poi dirigerci a Cassinetta di Lugagnano, ancora alzaia Naviglio, passaggio in centro poi ultimo tratto verso Abbiategrasso con arrivo davanti al castello.

Percorso Km 12,19

Il percorso più lungo (21 Km), a Cassinetta si prosegue verso Robecco, passaggio in centro, poi verso Casterno, e poi ritorno verso Abbiategrasso. Entrambi i percorsi su asfalto sono veloci, anche se qualcuno preferisce gli sterrati delle campagne, molto suggestivi i passaggi nel centro dei vari paesini attraversati, con poca gente ma tutti ad incitare ad andare più forte. Novità di quest’anno la presenza degli handiBike, oltre a quelli con altre disabilità che patiranno per la distanza più corta nel centro di Abbiategrasso. Alle 9,15 si parte, subito si crea un duo a fare da battistrada con partenza velocissima (Daniele Ciambra e Fabio De Angeli ), a seguire  si formeranno due gruppi di inseguitori (Liborio e Roveda), e altre 3 atleti.  I km passano veloci, i lunghi rettilinei un pò noisi ma che invogliano ad andare forte (Roberto Montani mi fa da lepre fino al 6° Km), poi aumenta l’andatura per andare a recuperare Mauro Stringhetti che ha guadagnato un centinaio di metri, proseguo così fino a Cassinetta insieme a Gigi e Marco. La media è ancora buona intorno ai 4’20”, recupero un pò il fiato tra le vie del paese, poi altro lungo rettilineo verso Abbiategrasso (strada per Cassinetta), sento un paio di concorrenti farsi sotto, ma non mi giro, sono sempre alla stessa distanza. Entriamo ad Abbiategrasso Via Legnano, incremento l’andatura, sono gli ultimi 2 Km, San Pietro, c.so Italia, P.zza Marconi, C.so San Martino, P.zza V Giornate e arrivo sotto il gonfiabile davanti al Castello. Percorso Km 12,19 in 53’00” media 4’22”.

5° Gruppo - Quelli della Via Baracca

Vengo a sapere che Fabio De Angeli (Atletica Palzola) si è fermato verso il 5° Km, lasciando la prima posizione a Daniele Ciambra dell’ALA Abbiategrasso) che taglia il traguardo in 43’50”, mentre 2° arrivato Michele Liborio (Atletica99), seguito da Alfredo Roveda (Quelli della Via Baracca) in 46’00”. Per le donne 1a AnnaMaria Galbiati, 2a Simona Magna, 3a Valentina Dameno. (tutte le classifiche nelle foto).  Tra i gruppi 5° posto per Quelli della Via Baracca. Ottima l’organizzazione, così come i percorsi, i ristori e i numerosi premi. Da segnalare la pregevole iniziativa di riservare delle gare anche per i più giovani e sopratutto ai diversamente abili, che oggi si sono mischiati tra noi, e hanno vissuto una giornata gioiosa.  VAI ALLE FOTO – FOTO ARTUSA (Comune Abbiategrasso) – Articolo de L’Eco della Città

Annunci