Allenamento sulla neve, nel parco del Roccolo a – 5°, i temerari della corsa fanno anche questo. Correre in queste condizioni è sempre affascinante, i suoni sono ovattati, ogni passo è un piccolo scricciolio, si corre in punta di piedi per non disturbare troppo la quiete dei luoghi. Il freddo è pungente ma la corsa riscalda  e si sopporta anche questo, i chilometri in compagnia passano veloci e se qualcuno preferisce fare qualche chilometro meno altri allungano il percorso, il ritmo è tranquillo e la fatica non si fa sentire, alla fine i chilometri sono più di 18, niente di particolaresi , solo una corsa in mezzo alla neve.
 
Annunci